Rimani sempre aggiornato sulle notizie di valsangro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Paglieta. L'appello unitario alla partecipazione: "Vi invitiamo ad eseguire il tampone"

Ecco il video appello realizzato dal comune di Paglieta in collaborazione tra tutte le forze politiche del borgo

| di Armando Travaglini
| Categoria: Attualità
STAMPA

Ecco il video realizzato dal comune di Paglieta per la promozione dello screening gratuito di massa che prenderà il via nel prossimo weekend, ossia sabato 20 e domenica 21 febbraio, promosso dall’amministrazione comunale in collaborazione con l’Asl numero 2 Abruzzo, con tamponi antigienici a Paglieta.

È un appello unitario alla partecipazione. Parlano Ernesto Graziani, Sindaco di Paglieta,  Filippo Di Nucci, del gruppo di minoranza al consiglio comunale, e Federico Gambescia sindaco dei ragazzi. “Vi invitiamo ad eseguire il test!” affermano i tre protagonisti del video

Le persone, che vorranno sottoporsi a test, non devono prenotarsi ma semplicemente recarsi all’ingresso del Poliambulatorio Comunale, indossando una mascherina, muniti con il documento di riconoscimento, la tessera sanitaria e il modulo di espressione del consenso già precompilato.

Questo modulo può essere scaricato dal sito del Comune www.comune.paglieta.ch.it o sarà reperibile direttamente sul posto. È importante ricordare che il risultato del tampone sarà fornito entro 15-30 minuti dall’esame. L’esito verrà comunicato o sul numero del cellulare o sull’indirizzo e-mail forniti dalla persona.

Sabato, 20, dalle ore 13,30, si inizierà a sottoporre ai tamponi solo agli studenti che frequentano le scuole primarie e secondarie di Paglieta, oltre alle loro famiglie.

Saranno esenti dai test i bambini di età inferiore ai 6 anni, chi ha sintomi che indichino una infezione Covid-19 o chi è risultato positivo negli ultimi tre mesi.

Inoltre non potrà partecipare chiunque è attualmente in malattia per qualsiasi altro motivo e chi ha già prenotato l’esecuzione di un tampone molecolare. Infine sono esclusi coloro che sono ricoverati in case di cura, strutture residenziali o ospedali e gli operatori sanitari che sono sottoposti a screening periodici della Asl.

Qualora si dovesse formare della fila sarà smaltita velocemente grazie alla presenza delle postazioni previste per i tamponi e per le registrazioni. Non mancherà il personale grazie all’adesione di medici e volontari della Protezione civile all’iniziativa

Armando Travaglini

Contatti

redazione@valsangro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK