Rimani sempre aggiornato sulle notizie di valsangro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Casoli. È morto Carlo Masciantonio, pro nipote dell'onorevole e uomo di grande cultura

La scomparsa è avvenuta nella notte fra lunedì e martedì nella propria abitazione di Casoli

| di Armando Travaglini
STAMPA

È venuto a mancare Carlo Masciantonio, all’età di 62, pro nipote dell'onorevole Pasquale Masciantonio e persona amata e stimata da tutta la comunità casolana.

La grande cultura e la passione per la lettura sono sempre stati i tratti distintivi di questo uomo. La scomparsa improvvisa avvenuta nella notte fra lunedì e martedì non ha sconvolto solo parenti e amici, ma anche l'intero paese a cui Carlo era legato.

Diplomato in ragioneria a Casoli, Carlo si era trasferito a Roma per intraprendere gli studi di antropologia. Per due anni visse e studiò nella capitale prima di abbandonare gli studi.

In seguito si spostò a Bologna dove lavorò per due anni nella celeberrima e centralissima libreria Feltrinelli, prima di traslocare di nuovo, questa volta a Milano. Qui venne assunto da una società di servizi, in cui si occupò prevalentemente di sondaggi e statistiche di mercato per ben 10 anni.

Tornato a Casoli nella metà degli anni 90 svolse varie attività tra cui quella di commesso  in un’attività di libreria e copisteria, mentre negli ultimi anni aveva assunto il ruolo di guida turistica all’interno del Castello Ducale di Casoli, luogo in cui è nato e vissuto per circa 25/30 anni.

Tutti, a Casoli, lo ricordano per la sua bontà d’animo,  per il suo enorme bagaglio culturale ma soprattutto per il suo impegno nell’ambito culturale. Non si può dimenticare l’impegno di Carlo a supporto di intere generazioni di studenti, grazie alle ore di ripetizione private che elargiva nel dopo scuola.

L’impegno per la diffusione della cultura non si fermava all’ambito lavorativo. Molto spesso l’uomo si recava nel biblioteca comunale di Casoli dove, gratuitamente, aiutava gli studenti, di tutte le età anche universitari, nello studio e nella redazione delle tesi di laurea. Inoltre si dedicava alla correzione delle bozze e alla presentazione di libri.

Infine è fondamentale ricordare la sua partecipazione a festival e concorsi letterari in qualità di giurato, tra cui si può citare il festival John Fante di Torricella Peligna.

Insomma un uomo dedito alla lettura e alla diffusione della cultura in ogni suo aspetto a cui la comunità d Casoli deve molto.

I funerali si terranno domani, venerdì 11 Giugno, alle ore 16,00  presso la chiesa di Santa Reparata a Casoli.

Armando Travaglini

Contatti

redazione@valsangro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK