Rimani sempre aggiornato sulle notizie di valsangro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

La musica di Alexander Romanovsky in Abruzzo. Tour di concerti a Mozzagrogna, Atessa e Casoli

Tradizione, arte e cultura: questa sera il primo dei tre appuntamenti

| di Redazione
| Categoria: Cultura
STAMPA

Coniugando tradizione, arte e cultura, il pianista di fama mondiale Alexander Romanovsky si esibirà in un tour di concerti in Abruzzo, a Mozzagrogna, Atessa e Casoli, offrendo un repertorio innovativo e capace di soddisfare tutti gli appassionati della musica. Raccolti successi ovunque ed esibitosi con le migliori orchestre del mondo (Royal Philharmonic, English Chamber Orchestra, New York Philharmonic e Chicago Symphony), Alexander Romanovsky è famoso per aver ricevuto, a soli 15 anni, la laurea “Honoris Causa” dalla prestigiosa Regia Accademia Filarmonica di Bologna, e il suo caso fa subito storia. Prima di lui a quell' età solo Mozart e Rossini ci riuscirono («a pensarci è imbarazzante», disse lui, all' epoca). Due anni dopo vince il primo premio al Concorso Internazionale “Ferruccio Busoni”, affermandosi come uno dei più grandi giovani talenti del nostro tempo.

Ingresso libero per tutti gli eventi musicali.

Mercoledì 8 agosto, alle 21.30, a Palazzo Marcantonio di Mozzagrogna, il virtuoso musicista sarà il protagonista di un concerto en plein air, Classic Night, insieme alla violoncellista bergamasca, Prof.ssa Miriam Prandi. “Sono felice ed onorato di ospitare il Maestro Romanovsky nella rassegna MozzagrognaInSuite”. Il Sindaco di Mozzagrogna, Tommaso Schips, invita a non perdere uno degli appuntamenti estivi più attesi del borgo frentano.

Venerdì 10 agosto, alle 22.00, al Convento di San Pasquale, in località Vallaspra di Atessa, Alexander Romanovsky animerà, insieme al tenore brasiliano Roberto Di Candido, la settima edizione de Le Officine Culturali. L’antico monastero si trasformerà, a partire dalle 18.30, in una fabbrica di cultura in cui troveranno spazio tutte le forme d'arte: musica e poesia, teatro e fotografia, arte e cibo di qualità.

“Siamo veramente onorati di avere nella nostra città un grande artista, che ha scelto di tenere ad Atessa per una settimana una masterclass internazionale di musica. È una grande occasione di crescita culturale per la nostra città”, spiega Giulia Orsini, Assessore alla Cultura del Comune di Atessa. Tutti i curiosi potranno assistere, come auditori, alle lezioni aperte al pubblico. Gli allievi, provenienti dal Giappone e da tutte le parti d’Italia, frequenteranno i corsi di musica nel Teatro Comunale “A. Di Iorio” e nell’ex Chiesa di San Pietro in Largo Castello di Atessa, tutti i pomeriggi, dalle 15 alle 18, dal 6 al 12 agosto.

Il tour abruzzese del Maestro Romanovsky si concluderà sabato 11 agosto, alle 21.00, nel Castello Ducale di Casoli, con il concerto Note Ducali, insieme al fisarmonicista Mario Stefano Pietrodarchi. “La presenza di Gabriele D'Annunzio, ospite abituale del Castello, e la nascita della Brigata Majella, sono esempi e simboli del fulcro di valori e bellezza che il Castello ha rappresentato per la comunità e per la Grande Storia – ricorda l’Assessore alla Cultura del Comune di Casoli, Liberata Colanzi-, dunque le note del grande pianista trovano degna collocazione, e l'evento darà vita ad una reciproca valorizzazione tra artista e luogo”.

Redazione

Contatti

redazione@valsangro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK