Rimani sempre aggiornato sulle notizie di valsangro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Atessa. Al via la ricostruzione dell'ala cimiteriale lungo viale San Leucio

Cominciano i lavori di demolizione e ricostruzione di un'ala del cimitero in Atessa

| di La redazione
| Categoria: Territorio
STAMPA

Prendono il via i lavori di ricostruzione dell'ala cimiteriale lungo viale San Leucio in Atessa. Sono previste la demolizione degli attuali loculi e la costruzione di nuovi loculi, cappelle e ossari.

L’opera, inserita nel Piano Triennale delle opere pubbliche e considerata prioritaria, prevede la realizzazione di 560 nuovi loculi singoli, 6 cappelle e 444 ossari per una spesa complessiva di 1.185.000,00. L’ammontare verrà interamente coperto dalle entrate derivanti dalla vendita.

La Giunta Comunale, a tal proposito, ha definito i nuovi prezzi con una diminuzione media del 15% rispetto alle tariffe proposte 10 anni fa: loculo prima fila € 2.500,00; loculo seconda fila € 3.200,00; loculo terza fila € 2.800,00; loculo quarta fila € 1.800,00; cappella (costituita da 8 loculi e 12 ossari) € 28.000,00 ed ossario € 200,00.

Inoltre, con un provvedimento l’amministrazione ha definito le modalità di assegnazione. La priorità andrà alle salme attualmente tumulate nei loculi da demolire e per le quali non è ancora scaduta la concessione

Ai familiari di queste verrà riconosciuto un indennizzo sulla base del tempo residuo di concessione che è pari a 99 anni.

L’assegnazione delle altre concessioni avverrà in ordine cronologico di presentazione delle domande nonché di posizione, ed a seguito del pagamento di una somma equivalente al 20% del prezzo da corrispondere entro quindici giorni dalla conferma della richiesta.

La riqualificazione dell’ala è necessaria al fine di completare i lavori di sistemazione e messa in sicurezza della parte antica del Cimitero oltre a soddisfare le richieste dei cittadini.

La redazione

Contatti

redazione@valsangro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK