Rimani sempre aggiornato sulle notizie di valsangro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

La pellicola abruzzese Serendip proiettata al Festival Internazionale dei Tulipani di seta nera

Il docufilm degli abruzzesi DI Leornardo e Mariani è stato proiettato ne prestigioso festival internazionale tenuto a Roma

| di Armando Travaglini
| Categoria: Musica e Spettacolo
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

È stato proiettato al festival Internazionale Tulipani di seta nera di Roma il film dei corrieri solidali abruzzesi Antonio Di Leonardo e Andrea Mariani.

La pellicola dal titolo Serendip, realizzata dal registra di origini abruzzesi Marco Napoli,  è approdata al prestigioso evento come film finalista nella categoria documentari.

L'evento, presieduto da Diego Righini con la direzione artistica di Paola Tassone e la partecipazione di RAI Cinema, ha l'obiettivo di promuovere attraverso le immagini e le storie l'essenza dei luoghi e delle persone.

Serendip è stato scelto proprio per questo, poiché racconta il viaggio, fatto dai due protagonisti e produttori Antonio e Andrea, in Sri Lanka nel 2017.

La narrazione, ambientata in una terra lontana, dona un volto all’accoglienza, alla solidarietà, alla comunione di valori e sentimenti.

È stato un grande onore essere stati tra i dieci finalisti del festival – dichiara Antonio Di Leonardo -.  Le parole spese dal critico cinematografico Catello Masullo sul nostro film ci hanno inorgoglito e, dopo i riconoscimenti ricevuti in giro per il mondo, essere stati ospiti nello storico Cinema Giulio Cesare di Roma accresce in noi la consapevolezza di essere sulla strada giusta, di dover continuare a lavorare sulla distribuzione di questo film per veicolare il nostro messaggio e farlo arrivare a più persone possibili e, perché no, iniziare a lavorare al prossimo film”.

Giudizi positivi sono arrivati dalla giuria, composta tra gli altri da Mimmo Calopresti e dall’attrice Valeria Milillo. ”Serendip è una straordinaria azione di solidarietà – ha commentato il critico Catello Masullo complimenti per averci raccontato  questa bellissima storia che ci rende più consci e partecipi di un tema importante”.

Serendip si inserisce perfettamente nel percorso del progetto Take me back, ideato dai due produttori, ossia la rete di corrieri solidali nata nel 2016 che si occupa di consegnare, attraverso il lavoro di numerosi volontari, in tutto il mondo materiale scolastico a bambini in difficoltà.

“Il film – aggiunge Di Leonardo – nasce proprio dalla necessità di filmare le nostre consegne, necessità che per noi è stata imprescindibile dall’inizio della nostra attività solidale. Sia per trasparenza delle operazioni sia per risvegliare la bellezza della solidarietà nelle persone”.

Armando Travaglini

Contatti

redazione@valsangro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK