Partecipa a Val Sangro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

La Giornata Mondiale dell'Alzheimer ad Atessa

In occasione della ricorrenza si è tenuto uno screening gratuito per le funzioni mentali

Condividi su:

La giornata mondiale dell’Alzheimer ha coinvolto il comune Atessa con lo svolgimento di uno screening gratuito per le funzioni mentali nel centro agorà di Montemarcone.

L’evento, organizzato dall’amministrazione comunale in collaborazione con l’associazione “Il Melograno”, ha visto la partecipazione della psicologa Mariella Celiberti per la somministrazione di test neuropsicologici, domande e attività carta matita tramite i quali valutare le capacità cognitive dei volontari.

“La giornata di oggi è molto importante per la nostra comunità. Purtroppo, l’Alzheimer è una malattia in continua crescita, e in alcuni casi diventa una condizione che porta nelle famiglie profonde sofferenze e difficoltà” ha affermato l’assessora alla sanità pubblica Marianna Apilongo.

La malattia di Alzheimer resta purtroppo la più comune forma di demenza. Insorge più frequentemente dopo i 65 anni di età e colpisce più spesso le donne. Come tutte le forme di demenza comporta un progressivo decadimento delle funzioni cognitive, a cominciare dalla memoria.

“Bisogna lavorare – ha aggiunto l’Apilongo - per combattere l’isolamento dei pazienti e supportare chi li assiste. Un ringraziamento va all’Associazione Melograno che è sensibile a questo argomento.”

Dal canto suo l’assessora alle Politiche sociali, Ilenia Tumini, ha voluto ringraziare “l'interessante iniziativa proposta dall'associazione Aps Il Melograno per la giornata mondiale dell'Alzheimer e la psicologa, Mariella Celiberti, che ha prestato la sua attività. Nella giornata abbiamo potuto soddisfare una parte delle numerose richieste pervenute”

“La prevenzione, in senso lato, deve essere la parola d'ordine della nostra vita – ha evidenziato l’assessora - e quindi come assessore ed amministratore del comune di Atessa cercherò di promuovere, attraverso le associazioni del territorio e i cittadini, tutte quelle attività che vanno in questa direzione. 

“Voglio ricordare - conclude la Tumini - anche che il prossimo mese di ottobre sarà dedicato alla prevenzione del tumore al seno per noi donne e si cercherà anche in questa occasione di organizzare delle attività di sensibilizzazione.

Condividi su:

Seguici su Facebook