Rimani sempre aggiornato sulle notizie di valsangro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Roberta Capua cucina gli arrosticini in padella con burro e salvia, scatenando l'ira degli abruzzesi

LLa conduttrice nella sua trasmissione propone una ricetta alternativa che però scatena i commenti critici degli abruzzesi sui social

| di La redazione
| Categoria: Cronaca
STAMPA

La famosa conduttrice Roberta Capua, nella sua trasmissione “L’ingrediente segreto” su La7, ci cimenta con la cottura degli arrosticini. Ciò che fa notizia sono le modalità con lui la vincitrice di Celebrity Master Chef lo ha fatto.

L’ex miss Italia, dopo aver mandato in onda un filmato mostrava l’azienda Pompa e la tradizionale cottura sulla fornacella, ha proposto una ricetta alternativa.

La ricetta, spiegata la solita eleganza dalla conduttrice, mostrava gli arrosticini cotti in padella con burro ed erbe aromatiche. Questo non deve essere piaciuto a migliaia di abruzzesi che subito hanno iniziato a commentare criticamente il post sulla Pagina di La7 relativo alla puntata odierna.

Sulla questione è intervenuta anche l’ormai famosa pagina Facebook “L’Abbruzzo di Morris” che in presa diretta ha lanciato il proprio grido di dolore: "In questo preciso momento Roberta Capua su La7 sta violentando degli arrosticini con burro, maggiorana e altre blasfemie. Alla fine abbinamento con un Sagrantino. Pietà.”

Il post ha surriscaldato ulteriormente gli abruzzesi i cui commenti non si sono fatti sempre attendere. Commenti sempre più taglienti e polemici verso la nuova ricetta.

 Arriva, dopo pochi minuti, la risposta della conduttrice che tramite il proprio profilo Facebook ufficiale commenta il post: “Felice che tutto l’Abruzzo guardi L’ingrediente perfetto!!La cottura tradizionale l’abbiamo mostrata e celebrata nel filmato girato nella vostra splendida terra. La mia era una fantasiosa proposta alternativa, che forse non esalta al meglio la qualità del prodotto, ma la cucina è fantasia e sperimentazione e non una religione.”

La risposta coraggiosa di Roberta Capua non ha, però, avuto, l’effetto desiderato. I commenti continuano ad aver lo stesso tenore che può essere sintetizzato con uno dei commenti pubblicati: “l'arrosticino non può essere rivisto in nessun modo. l'arrosticino è solo di pecora, e si cuoce solo su brace. e giusto per puntualizzare: l'arrosticino è religione!!!!”

Arriva anche la contro risposta di Abbruzzo di Morris che scrive in un post: “Cara Roberta Capua una volta c'era un gruppo abruzzese di cover rock anni 60/70, tutti musicisti di ottimo livello tranne il cantante autodidatta che però si sentiva un grande front-man. Un giorno alle prove dopo l'ennesimo "Smoke on the Water" si fermò e disse:"Si ma che palle, basta dobbiamo sperimentare, ci vuole sperimentazione" e il chitarrista che si era stufato rispose:"a Giuvà mbaret' a candà e dapù sperimint." Ecco.”

La redazione

Contatti

redazione@valsangro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK