Partecipa a Val Sangro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Casoli. Ampia partecipazione all'iniziativa "Wellness per tutti"

L'evento prevedeva check up medici gratuiti per over 65 e minori

Condividi su:

I cittadini casolani hanno risposto positivamente all’iniziativa “Wellness per tutti”, svoltasi nella sede dell’Avis comunale di Casoli, di cui è stata promotrice l’Associazione “Articolo 3” Odv di Pescara nell’ambito del progetto “L’altro e noi – Tra memoria, presente e futuro”.

L’evento prevedeva un check up gratuito per gli over 65, che sono stati sottoposti alla misurazione arteriosa e della saturazione, un controllo nutrizionale e la compilazione sugli effetti psicologici della pandemia, e per i minori con una visita nutrizionale, posturale, e un questionario post-covid. 

Il Progetto, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali e della Regione Abruzzo, è curato in collaborazione con i comuni di Casoli, Gessopalena e Torricella, le Avis territorialmente competenti, l’Istituto Comprensivo “De Petra” e l’I.I.S.S. “Algeri Marino” di Casoli.

“E’ un’iniziativa che riscuote sempre un forte gradimento da parte della popolazione perché va incontro al bisogno di servizi territoriali di cui si avverte la necessità soprattutto nei centri minori” ha dichiarato la presidente di Articolo 3, Antonella Allegrino.

“Anziani e minori – ha proseguito la presidente - hanno usufruito potuto dei consigli della nostra equipe medica e dei controlli. Molti hanno ricevuto indicazioni per modificare il regime alimentare, risultato fortemente carente di frutta e verdura. Sono stati riscontrati, in alcuni casi, valori elevati della pressione arteriosa negli over 65 e alterazioni posturali nei minori da tenere sotto controllo”. 

“La rete costituita tra associazioni del Terzo Settore è stata messa al servizio di alcune fasce della popolazione per ribadire l’importanza della prevenzione e della promozione della salute, fondamentali nel vivere quotidiano” ha commentato il sindaco di Casoli Massimo Tiberini.

“La prevenzione – ha concluso il primo cittadino - si realizza individuando i fattori di rischio, mentre la promozione si attua aumentando i comportamenti tesi al miglioramento del benessere, come è avvenuto in occasione delle giornate dedicate al ‘Wellness per tutti’”.

Condividi su:

Seguici su Facebook