Partecipa a Val Sangro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Alluvione Marche. Capo protezione civile abruzzese arrivato a Senigallia

Il Direttore Casinghini è arrivato nelle Marche per verificare se sia necessario potenziare il supporto

Condividi su:

Il capo dell’Agenzia regionale di Protezione civile, Mauro Casinghini, è arrivato a Senigallia per ringraziare i volontari della nostra regione, che stanno supportando la gemella associazione delle Marche, e verificare se dovessero esserci i presupposti di un potenziamento delle forze in campo.

In totale sono 65 gli uomini e donne inviate dalla Regione Abruzzo, in supporto della protezione civile marchigiana impegnata nei soccorsi dopo l’alluvione, con loro 11 mezzi per movimento terra, 6 mezzi antincendio per la rimozione dello strato fangoso e 6 idrovore di diversa portata. 

Ora si pensa innanzitutto alla ricerca dei sopravvissuti, all’assistenza della popolazione colpita, alla pulizia delle strade e dei piani più bassi degli edifici nonché alla messa in sicurezza del territorio.

 "L'intervento si articolerà in più giorni – afferma il direttore Casinghini - e il nostro volontariato proveniente da tutta la regione Abruzzo si alternerà sul posto per garantire una qualificata e solidale operatività al fianco della popolazione colpita."

Condividi su:

Seguici su Facebook