Partecipa a Val Sangro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Viabilità. La provincia ha presentato tre nuovi progetti

Il presidente Menna ha annunciato la presentazione di tre progetti per il miglioramento di alcune arterie

Condividi su:

La Provincia di Chieti ha trasmesso nei giorni scorsi la richiesta di accesso al contributo, relativo all’annualità 2022, per il finanziamento a copertura delle spese di progettazione definitiva ed esecutiva relativa ad interventi di messa in sicurezza del territorio.

"Dopo un'attenta ricognizione delle urgenze e delle priorità da portare avanti, con i consiglieri di maggioranza e con gli uffici tecnici abbiamo trasmesso al Ministero dell'Interno i progetti per i quali è necessario ed urgente arrivare in tempi brevi alla progettazione definitivo-esecutiva al fine di procedere poi alla gara di appalto dei lavori e successivo avvio". Lo afferma il Presidente della Provincia di Chieti, Francesco Menna che sottolinea che la richiesta per il finanziamento degli interventi ammonta a 133milioni euro di euro.

"I progetti presentati sono relativi alla strada a scorrimento veloce di collegamento tra il Comune di Lanciano e la SS 652 Fondo Valle Sangro, il completamento e il potenziamento della viabilità tra i caselli A14 Vasto Nord-Vasto Sud attraverso la sistemazione e l'adeguamento funzionale delle strade Sinello-Cena-Treste SS650 Trignina con il recupero di arterie stradali esistenti, ed interventi per la mobilità sostenibile relativa alla progettazione per la rifunzionalizzazione delle ex stazioni ferroviarie poste lungo il tracciato ciclopedonale della Via Verde Costa dei Trabocchi", specifica Menna che sottolinea che sono state presentate le richieste massime presentabili.

“Si tratta di tre progetti importanti per i quali è richiesta celerità di progettazione. La Provincia di Chieti – conclude Menna – ha bisogno di infrastrutture per avviare una stagione di crescita e di sviluppo del territorio. Da parte dell’Ente e dell’intero Consiglio provinciale c’è piena volontà e condivisione affinché il nostro territorio viva una stagione fertile in questo quinquennio appena iniziato.

Condividi su:

Seguici su Facebook