Rimani sempre aggiornato sulle notizie di valsangro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Atessa. Borrelli: "La campagna vaccinale procede troppo lentamente"

Il sindaco di Atessa scrive alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti denunciare la lentezza con cui la campagna vaccinale procede in città

| di Armando Travaglini
| Categoria: Attualità
STAMPA

Il sindaco di Atessa, Giulio Borrelli, ha scritto al direttore generale della Asl Lanciano-Vasto-Chieti, Thomas Schael, e al direttore sanitario Angelo Muraglia.

Borrelli lamenta la lentezza con cui stenta a partire la campagna di vaccinazione nella città e all'interno dell’Ospedale San Camillo.

“Il piano vaccinale Covid-19, da noi, procede troppo lentamente. – afferma il primo cittadino Atessa - Sono tanti i cittadini più anziani e più fragili  che sono in attesa del loro turno e, non di rado, si vedono scavalcati da persone più giovani. Per questo ho deciso di scrivere una lettera ai dirigenti dell’Asl Lanciano-Vasto-Chieti.”

Il sindaco ricorda che la scorsa settimana sono state solamente due le sedute  di vaccinazioni, mentre una ne è prevista oggi. Per Borrelli “sono troppo poche; la nostra comunità è preoccupata.”

Non è tutto giustificabile con la insufficienza di dosi. – dichiara il sindaco - Nella lettera inviata ho chiesto di organizzare la completa funzionalità settimanale del punto di vaccinazione.”

Attualmente la sede scelta dalla Asl è l’Ospedale di Atessa, ma – conclude Borrelli - ho rinnovato, come in altre occasioni, la disponibilità del Comune a concedere, se necessario, altre strutture.”

 

Armando Travaglini

Contatti

redazione@valsangro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK