Rimani sempre aggiornato sulle notizie di valsangro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

'Adotta una scuola', il sostegno degli imprenditori abruzzesi

“Business Voices”, l'iniziativa no profit di BNI Foundation, entra nel vivo. Cinque gli istituti della regione coinvolti

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Cinque scuole abruzzesi entreranno a far parte del progetto Adotta una scuola”. È questo il risultato di “Business Voices”, un’iniziativa no profit di BNI Foundation, organizzazione di scambio referenze leader nel mondo, che ha come motto "Aiutiamo i ragazzi di oggi a diventare gli imprenditori di domani". I capitoli Flaiano, Metropolitan, Interamnia, Supernova e Argentum, individueranno 5 istituti scolastici che necessitano di sostegno e decideranno quali progetti supportare.

Il tutto è stato presentato lo scorso sabato 1 febbraio a Francavilla al Mare, in occasione della “International Networking Week”, la settimana mondiale del Networking professionale. La manifestazione, giunta alla sua tredicesima edizione a livello internazionale, si è aperta in Abruzzo, dove è approdata per la prima volta. Questa settimana in tutta la penisola si terranno seminari e conferenze incentrate sul valore e sull’importanza di fare rete a livello professionale.

L’evento di sabato scorso ha riunito i capitoli abruzzesi di BNI. La folta schiera di imprenditori presente all’evento, ha seguito con attenzione gli 11 interventi che si sono susseguiti sul palco, durante i quali i relatori hanno affrontato diversi aspetti correlati al networking professionale. Il ricavato della giornata verrà impiegato per i progetti “Business Voices” sul territorio.

Non si tratta della prima volta che viene intrapresa tale iniziativa. L’istituto comprensivo di Spoltore infatti, è già stato “adottato” dagli imprenditori del capitolo Flaiano di Pescara. La scuola è stata oggetto di riqualificazione edilizia ed ha potuto disporre di nuove attività didattiche pensate per i 900 studenti delle scuole d’infanzia, primaria e secondaria. Le aule sono state ritinteggiate, nuovi alberi sono stati piantati ed un vecchio scuolabus oramai dismesso è stato riconvertito in un laboratorio di scienze. Alla presentazione del nuovo progetto “Business Voices” era presente anche la dirigente scolastica dell’istituto, che ha manifestato la propria gratitudine ai membri di BNI per il sostegno che la scuola ha ricevuto.

Con una rete di oltre 260mila membri in oltre 7.800 Capitoli in 193 paesi del mondo, BNI è l’organizzazione di scambio referenze più vasta e di successo al mondo. La sua mission è quella di aiutare i suoi membri ad aumentare il proprio business tramite un programma basato sul passaparola strutturato, positivo e professionale, che consente loro di sviluppare relazioni qualitativamente significative e a lungo termine con imprenditori e professionisti.

redazione

Contatti

redazione@valsangro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK