Rimani sempre aggiornato sulle notizie di valsangro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Formazione leva indispensabile per l'innovazione e lo sviluppo

A Mozzagrogna la seconda tappa del Roadshow di Fondimpresa Abruzzo

| di redazione
| Categoria: Territorio
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Mozzagrogna è stata la cornice della seconda tappa del Roadshow di Fondimpresa AbruzzoFondimpresa: finanzia la competitività della tua azienda” che si è svolto presso la sede di Confindustria Chieti PescaraHa introdotto i lavori della tavola rotonda “Il Fondo visto dalle Imprese, dai Lavoratori e dalle Istituzioni” il presidente di OBR ABRUZZO Articolazione Territoriale di Fondimpresa, il dott. Luigi Di Giosaffatte.

 “Fondimpresa – ha illustrato il Presidente Di Giosaffatte - è il Fondo interprofessionale per la formazione continua di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil.  È il più importante in Italia ed è aperto alle imprese di ogni settore e dimensione.  L'obiettivo principale è rendere semplice e accessibile alle aziende ed ai lavoratori la formazione, leva indispensabile per l'innovazione e lo sviluppo. Fondimpresa -ha chiarito il presidente - non organizza corsi di formazione ma finanzia la formazione dei lavoratori presso le imprese aderenti, secondo le necessità e l’organizzazione aziendale. Aderire a Fondimpresa è gratuito, non comporta alcuna spesa per l’azienda né per i lavoratori!”.

Il presidente ha condiviso i significativi “numeri abruzzesi”: “Aderiscono a Fondimpresa in Abruzzo 7090 imprese e 120.446 lavoratori; in particolare del Territorio Chietino che ci ospita, 2.856 aziende e 60.699 lavoratori che abbiamo l’onore di rappresentare. Aziende che, anche grazie a Fondimpresa, investono sul Territorio e sui lavoratori rendendoli proprietari di nuove competenze, sempre più all’avanguardia”.

Rita Innocenzi - vice presidente OBR ABRUZZO Articolazione Territoriale di Fondimpresa- evidenziando il valore aggiunto della bilateralità nella gestione delle risorse disponibili per la formazione continua e dunque le necessarie ed auspicate sinergie con le politiche regionali ed il mondo accademico per il rilancio di politiche attive a sostegno dell’occupazione, della produttività, delle competenze, ha moderato i lavori della tavola rotonda. Un panel di autorevoli relatori, tra questi: Piergiorgio Tittarelli –Direttore Dipartimento Sviluppo Economico e Politiche del Lavoro Regione Abruzzo; Claudio Bonasia –Docente Universitario e Management Consultant.

Innovazione e Pensiero prospettico strategico al centro dell’intervento di Claudio Bonasia, che ha condiviso il valore dell’apprendimento quale sviluppo della conoscenza attiva, su tutti i livelli, con una nuova, riscoperta sensibilità e valorizzazione della “Persona”.

Sinergia: la parola chiave del contributo di Piergiorgio Tittarelli, che auspica un lavoro costante e continuativo di istituzioni, mondo imprenditoriale e sindacale affinché cresca sempre più la conoscenza, intesa come fattore e valore di crescita.

Un interessante confronto arricchito dalle “storie di formazione” raccontate da Alessandro Donatelli di Honda Italia Industriale, Franca Del Zio di Tekal spa (Gruppo Mazzucconi) ed Alessandra Spagnolo di Adecco Group: aziende aderenti al Fondo che hanno scelto e continuano a scegliere Fondimpresa per crescere ed innovare e che vedono nella formazione continua la carta vincente per fronteggiare le sfide dello sviluppo. Percorsi formativi raccontati anche dalle testimonianze delle Rappresentanze sindacali che hanno “costruito” con l’azienda e con i lavoratori dei progetti formativi a misura d’impresa.

redazione

Contatti

redazione@valsangro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK