Rimani sempre aggiornato sulle notizie di valsangro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Hilary: un'artista poliedrica che ora ha fatto di Tornareccio la sua nuova casa

Dopo aver girato il mondo, suonando e cantando, ha deciso di fermarsi a Tornareccio per promuovere la sua idea di fare musica e le sue iniziative artistiche

| di Francesca Torriero
| Categoria: Territorio
STAMPA
TORNARECCIO - E' bello poter pensare che ci sono persone che riescono a vivere dei propri sogni: e questo è sicuramente il caso di Hilary Binder, classe 1965, nata a Washington D.C. ma cittadina del mondo.

Attualmente residente in Tornareccio,  da giovanissima si è trasferita a S.Francisco dove è rimasta per circa 10 anni e dove ha iniziato a muovere i primi passi nel campo musicale e artistico.

Successivamente si è traferita in Repubblica Ceca, dove ha vissuto per altri 20 anni e infine, da circa 3, vive in Abruzzo: la sua scelta è caduta sempre nei piccoli centri, come Rapino, Roccascalegna, Piane d'Archi e ora Tornareccio.

Il mestiere che le dà da vivere è quello di musicista e cantante: è stata batterista nel duo americano "Sabot", attualmente è cantante nel gruppo internazionale a cappella, le "Kackala"con le quali sta ultimando il loro ultimo disco, ed ora anche cantautrice nel gruppo abruzzese dei "Polemica", con i quali è attualmente in tour.

Inoltre è direttrice artistica di numerose iniziative: realizza laboratori interdisciplinari di arte scienza e tecnologia, organizza eventi con "Invizin" di cui ne è la general manager, per promuovere le comunità che la "ospitano", è tutor di musica con campi scuola musicali nel periodo estivo, e da circa un anno è anche promotrice di "Tornareccio all'improvviso", serate di improvvisazioni musicali, organizzate ogni ultima domenica del mese, dove i musicisti hanno a disposizione 15 minuti per scrivere ed eseguire un brano inedito.

Insomma un'artista a 360 gradi, un personaggio cosmopolita e a dir poco eclettico, dalle infinite risorse e interessi, che continueremo a seguire e di cui sicuramente sentiremo ancora parlare.
 
 

Francesca Torriero

Contatti

redazione@valsangro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK