Rimani sempre aggiornato sulle notizie di valsangro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Gianfranco Natale, un piccolo grande uomo a servizio della scienza e della storia.

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

La nostra storia di vita di oggi racconta di Gianfranco Natale, il professor Natale, come amano definirlo a Fossacesia, il suo paese natio dove nacque nel 1963.

Diplomato in maturità scientifica nel 1981 presso il Liceo Galileo Galilei di Lanciano, il Professor Natale ha sempre avuto una vera predilezione per il mondo scientifico, anche se forte in lui si è sempre manifestato l’amore per la storia, per l’antichità e per le tradizioni, spesso riuscendo a coniugare questi temi così apparentemente differenti, ma che in verità hanno sempre avuto molto in comune sin dagli albori della civiltà.

Nel 1990 Gianfranco Natale si laurea in Medicina e Chirurgia presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Pisa con votazione 110/110, discutendo una tesi di laurea sperimentale dal titolo il “Ruolo dei recettori GABA-A e GABA-B centrali e periferici nel controllo della secrezione gastrica acida: esperimenti in vivo ed in vitro”. Consegue l’Abilitazione all’esercizio della professione di medico-chirurgo presso l’Università di Pisa nel novembre 1990. Dopo soli 4 anni, sempre con il massimo dei voti, il Professor Natale consegue anche il Diploma di Specializzazione in Farmacologia Clinica sempre presso l’Università degli Studi di Pisa. Dal 1996 sino al 2001 è ricercatore presso il Dipartimento di Morfologia Umana e Biologia Applicata ugualmente dell’Università di Pisa e dal 2001 è ivi professore associato. Per un lungo periodo ha svolto ruoli di internato presso le istituzioni scientifiche. Le attività di ricerca, l’affiliazione a società scientifiche, nonché vari incarichi istituzionali sempre nel mondo scientifico hanno arricchito il percorso professionale del professor Natale.

Un uomo di scienza, quindi, uno di quegli uomini che ha deciso di dedicare la sua vita allo studio, alla ricerca, alla medicina. Eppure questa sua dedizione non l’ha mai allontanato dalle sue origini, dal suo paese natio, dove il professor Natale ama spesso tornare, non solo per riabbracciare i suoi affetti, i suoi genitori e le sorelle, ma anche per contribuire con la sua passione, i suoi interessi, le sue ricerche, a preservare la memoria storica di Fossacesia. È noto infatti come Gianfranco, così lo chiamano i suoi più stretti amici, quando fa ritorno a Fossacesia, fra una passeggiata in Piazza Fantini, una chiacchierata con i vecchi amici, uno sguardo al suo mare e alla sua amata San Giovanni in Venere, trascorra parte del suo tempo nell’archivio storico, alla ricerca di spunti, memorie, documenti dai quali poi lui mette alla luce scritti di straordinaria bellezza che divengono vero patrimonio per la città. Tantissime sono infatti le pubblicazioni alle quali il Professor Natale attraverso i suoi studi ha dato origine e tutte narrano di personaggi, di tradizioni, di storia, di arte, in particolare di Fossacesia, ma anche del nostro intero amato Abruzzo. “È la nostra memoria storica” dice il Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, quando parla di lui.

È un uomo umile, è un uomo affabile e riservato, è un uomo perbene, è un uomo che nonostante il suo patrimonio culturale e scientifico, non ha mai dimenticato le sue origini, che ama, preserva e tramanda affinché nessuno scordi quanto prezioso sia il territorio in cui viviamo. Questo è Gianfranco Natale, questo è il piccolo grande Professor Natale.

Redazione

Contatti

redazione@valsangro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK