Rimani sempre aggiornato sulle notizie di valsangro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Era in permesso dal carcere uno dei rapinatori della BCC a Piazzano di Atessa

Quattro arresti dei Carabinieri per il colpo messo a segno, con un bottino di 40.000 euro, il 24 ottobre 2018

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA
Foto Ansa Abruzzo

Erano sottoposti a misure cautelari a Roma due delle quattro persone arrestate oggi per la rapina alla Banca di Credito Cooperativo Sangro Teatina di Piazzano di Atessa che il 24 ottobre scorso fruttò oltre 40 mila euro di bottino.

Durante l'assalto, sotto la minaccia di taglierini, i banditi sequestrarono dipendenti e clienti.

Nell'operazione dei Carabinieri della Compagnia di Atessa, denominata 'Permesso', sono stati ora identificati gli autori del colpo. Quattro le ordinanze cautelari: due in carcere a Rebibbia e due ai domiciliari. A Rebibbia i provvedimenti hanno colpito il romano A.M., 38 anni, e L.M., di 75. Il primo usufruiva, appunto, di permessi dal carcere per poter giocare a calcio in una polisportiva di Roma, mentre l'altro di Morlupo, era ai domiciliari, ed è quindi accusato anche di evasione oltre alle accuse per tutti di concorso in rapina a mano armata, sequestro di persona e furto. Anche il terzo arrestato E.A.(37) è di Morlupo, mentre l'unica donna implicata come basista, S.C.(32), è residente ad Atessa.

"Non potevamo immaginare che la banda provenisse da Roma – ha detto il capitano Marco Ruffini -. E’ stata un’indagine lunga e tecnicamente laboriosa. Il giorno della rapina siamo giunti con 40 secondi di ritardo altrimenti li avremmo bloccati subito. Fondamentale è stata la visione di tutte le telecamere sparse in un raggio di 10 km. Quella del campanile della chiesa vicino alla banca ci ha permesso di vedere i rapinatori che giunti nel piazzale con una Fiat Uno rubata ad Atessa sono poi saliti sulle loro auto, una Golf e una Fiat Bravo”.

Fonte Ansa

redazione

Contatti

redazione@valsangro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK