Rimani sempre aggiornato sulle notizie di valsangro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

'La Costa dei Trabocchi tra il Feltrino e il Sangro', presentazione a Casalbordino

| di riceviamo e pubblichiamo
| Categoria: Appuntamenti | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Martedì 6 agosto ultima serata letteraria dell’estate 2019 dell’Associazione Nuovo Umanesimo. Un incontro che si inserisce nel festival “Trabocchi, libri e rose” di Meta Edizioni, una collaborazione prestigiosa consolidata negli anni.

Appuntamento alle ore 21 presso l’Hotel Calgary a Casalbordino con la presentazione del libro “La Costa dei Trabocchi tra il Feltrino e il Sangro”. Il programma della serata prevede i saluti del sindaco di Casalbordino Filippo Marinucci e del presidente dell’Associazione A.Mare e gli interventi dell’autore Rocco Cuzzucoli Crucitti, del naturalista Aurelio Manzi, di Andrea D'Auriziodell’Ass. Nuovo Umanesimo e dell’editore di Trabocchi, libri e rose Lino Olivastri. L’evento ha il patrocinio del Comune di Casalbordino, l’Associazione Nuovo Umanesimo ringrazia sin d’ora Fonderie Sonore per la collaborazione tecnica e l’Hotel Calgary per l’ospitalità.

Frutto di una intensa ricerca documentaria e storiograficail libro si occupa del territorio e del suo paesaggio, soffermandosi sugli aspetti più rilevanti che ne hanno caratterizzato il sistema socio-economico e produttivo, in epoca moderna, post-feudale, pre e post unitaria. Lo stesso paesaggio, “luogo dell'ispirazione” del romanzo "Il trionfo della morte" di Gabriele D'Annunzio, è stato scandagliato alla luce degli eventi storico-sociali del Novecento, dei loro effetti sull'ambiente, sui processi produttivi, sulle colture e sulla mentalità. Nello specifico, il volume si è occupato del paesaggio agrario e costiero, rivolgendo la sua attenzione sull'elemento trabocco e sulle vicende locali e comunitarie che ne giustificarono l'ideazione, la costruzione e poi l'uso; non trascurando, comunque, di occuparsi della sua evoluzione e trasformazione, in epoca post moderna, da strumento di sussistenza a elemento identitario, morale e culturale. Infine, arricchendo il proprio quadro di riferimento documentario e bibliografico, su cui è basato il racconto, il presente libro sottopone all'attenzione del lettore preziose testimonianze di persone nate e vissute sul territorio.

Associazione Culturale Nuovo Umanesimo - Casalbordino

riceviamo e pubblichiamo

Contatti

redazione@valsangro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK